Pulizia e lucidatura

PULIRE e LUCIDARE ARGENTO o SHEFFIELD

Qualsiasi oggetto che sia di argenteria o di gioielleria può essere pulito con i normali prodotti di pulizia reperibili in commercio. Li potete trovare nei supermercati e nei punti vendita.
Si presentano sotto forma di creme, spray, salviette o batuffoli di ovatta imbevuti di un liquido speciale.
Naturalmente il loro utilizzo deve essere effettuato indossando un paio di guanti di gomma, per proteggere le mani da eventuali irritazioni, evitando di respirare le esalazioni del prodotto (anche perché in genere hanno un odore tutt’altro che gradevole).

  • Argentil: Prodotto in crema o spray (leggermente abrasivo come tutti i prodotti di questo tipo) che, strofinato con un panno morbido sui preziosi, li pulisce e li lucida, lasciando su di essi una pellicola protettiva che li mantiene lucidi per qualche mese. Subito dopo bisogna risciacquare con acqua tiepida ed asciugarli per bene, lucidandoli con un panno di cotone morbido.
  • Smac Argento Silver: Prodotto concorrente di Argentil, il suo utilizzo è pressoché identico a quello del rivale altrettanto famoso. Praticamente queste creme sono tutte uguali e dedite allo stesso scopo.
  • Il Sidol: Alcuni optano per il Sidol, più economico ma sicuramente non specifico e anch’esso con esalazioni sgradevoli. E’ particolarmente indicato per la pulizia del rame o ottone ma comunque ottimo per pulire l’Argento ed ottiene ugualmente splendidi risultati.
  • Ovatta e Salviette: Sono prodotti confezionati in scatoletta di alluminio, o in bustine. Nel primo caso si tratta di ovatta e nel secondo di salviette, impregnati entrambi di un liquido appositamente studiato per la pulizia dei metalli preziosi.
  • Cif Crema: Ottimo per lo Sheffield, non agisce togliendo l’argentatura ma , strofinato con una spugnetta morbida sui preziosi poi sciacquato ed asciugato con un panno morbido, ridona brillantezza.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *